Blue Flower

PREMESSO CHE 
- con Avviso pubblico n. 2/2017 “Cantieri innovativi di antimafia sociale” la Regione Puglia intende supportare la diffusione di iniziative di sensibilizzazione di educazione all’antimafia sociale, con la partecipazione attiva a progetti per la rigenerazione sociale e urbana, con la generazione di capitale sociale e di tempo per il lavoro comunitario nei contesti urbani più a rischio di degrado sociale urbano in linea con quanto previsto dal POR Puglia FESR-FSE 2014-2020;
- la finalità del suddetto Avviso è quella di promuovere la cultura e la pratica dell’antimafia sociale attraverso il coinvolgimento della popolazione, delle organizzazioni di volontariato, del terzo settore e degli enti locali;
- le attività finanziabili a valere su risorse dell’Avviso sono: 
o educazione alla cittadinanza attiva e rafforzamento dell’antimafia sociale;
o conoscenza del territorio e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale;
o utilizzo dei nuovi media e modalità innovative per promuovere la cultura dell’antimafia sociale;
- l’avviso si rivolge ad enti pubblici ed organizzazioni del privato sociale associati in ATS con enti pubblici destinatari ai sensi del D.Lgs. 159/2011 dell’assegnazione di beni confiscati alla mafia e in particolare: 
o organizzazioni del terzo settore non profit;
o istituzioni scolastiche statali e non statali;
o università statali e non statali;
o cooperative sociali e di comunità;
o fondazioni;
o enti morali ed enti ecclesiastici;
o enti locali. 

Essendo intenzione di questo Ente partecipare all’Avviso Regionale in questione si chiede agli enti e/o Associazioni interessati di presentare apposita istanza in carta semplice.
La domanda dev’essere trasmessa via PEC all’indirizzo   pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
entro le ore 12,00 di venerdì 20 ottobre 2017
 
SI PRECISA 
- che la presente esclude qualsiasi forma di affidamento diretto di beni confiscati nella disponibilità dei Comuni consorziati e di onere finanziario a carico dell’Ente, inoltre, non vincola in alcun modo questa Amministrazione, la quale si riserva, di non partecipare all’Avviso regionale.

Il Presidente del Consorzio      Il Direttore del Consorzio
Carmine Pasquale BRANDI      Dott. Gianluca BUDANO