Blue Flower

La Carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori

Dopo l'approvazione del Piano Sociale di Zona di qualche mese fa, è arrivata l'approvazione del Piano Triennale contro la Povertà dell'Ambito Territoriale Sociale di Francavilla Fontana che raggruppa anche i Comuni di Carovigno, Ceglie Messapica, Oria, Villa Castelli, San Michele Salentino per una popolazione complessiva di circa 103.000 abitanti.
Il Piano potenzia la rete di contrasto alla povertà prevedendo le risorse necessarie per avere una assistente sociale ogni 5000 abitanti, ma anche aggiungendo 3 figure professionali nuove ai Servizi Sociali: 1 psicologo, 1 sociologo e un mediatore linguistico.

"Un nuovo risultato positivo per il nostro territorio e per le fasce più deboli della popolazione, che ci consente di traguardare standard mai visti prima, di cui i nostri Comuni devono andare fieri" - dichiara Angelo Palmisano, Presidente Ambito BR 3 e Vice Sindaco di Ceglie Messapica con delega alle Politiche Sociali, che aggiunge "finalmente avremo una rete integrata per la lotta alla povertà, dove ai fabbisogni emergenti e mutati, corrisponderanno modelli di presa in carico nuovi, come l'introduzione del mediatore linguistico di Ambito dimostra chiaramente"

"Subito implementeremo attività sul modello dei market solidali, sostenendo esperienze di questo tipo già presenti sul territorio, per soddisfare i bisogni dei più poveri erogando direttamente beni e servizi, eliminando progressivamente i contributi economici, sacca potenziale di mero assistenzialismo e strumento inadeguato a lottare efficacemente la povertà" - dichiara Giuseppe Bellanova, Vice Presidente del Consorzio e Presidente della Commissione Servizi Sociali del Comune di Francavilla Fontana".

"Una rivoluzione copernicana nella gestione dei servizi sociali, che assumono la regia piena di ambito, dotano il territorio delle risorse umane necessarie e sposano la logica che se il disagio è complesso, ci vogliono più professionalità per affrontarlo, in equipe. Da qui l'introduzione dello psicologo, di un numero adeguato di assistenti sociali, del mediatore linguistico e del sociologo, che si aggiungono ad educatori e tecnici dell'inclusione già in forza al Consorzio grazie al Pon Inclusione, perché nessun aspetto del disagio venga trascurato e perché i cambiamenti nella società vengano monitorati, per dotare il territorio di politiche e servizi di welfare adeguati alle esigenze dei cittadini" - commenta soddisfatto il Direttore Generale del Consorzio Ambito BR 3 Dott. Gianluca Budano.

Il Consorzio ha avuto il pieno e unanime plauso delle organizzazioni sindacali convocate in sede di concertazione, che hanno validato anche la "Carta dei Servizi di Ambito", presto operativa anche attraverso una app, oltre a brochure e social network.

Con l'occasione è stata data notizia dell'approvazione del "Progetto Tavola Rotonda", il piano di contrasto allo spreco delle eccedenze alimentari dell'Ambito di Francavilla, finanziato dalla Regione Puglia nei giorni scorsi e che sarà oggetto di apposita divulgazione pubblica nelle prossime settimane.

La nuova rete di lotta alla povertà potrà così contare su circa 1 milione e 600000 euro in più rispetto al Piano di Zona di recente approvato per il prossimo triennio.

Innovazione sociale: in estate un bando per il finanziamento di progetti comunali e metropolitani

A Torino è stato presentato il Fondo nazionale per il supporto di progetti sperimentali di innovazione sociale dedicato ai Comuni e alle Città Metropolitane

Il 18 aprile l’Open Incet di Torino – riferimento per l’innovazione sociale a Torino e in Italia (per esempio grazie al Forum sull’innovazione sociale) – ha ospitato la presentazione dell’Avviso pubblico per la selezione dei progetti sperimentali di innovazione sociale, in attuazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 dicembre 2018 recante le modalità di funzionamento e accesso al Fondo di innovazione sociale (istituto dalla Legge di Bilancio 2018). Il pomeriggio è stato organizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dall’ANCI e dal Dipartimento della Funzione Pubblica. L’incontro, oltre a ospitare la presentazione del bando, ha rappresentato un momento di confronto e dialogo sui temi centrali dell’innovazione sociale.

Fonte: https://secondowelfare.it/

Leggi intero articolo

 

Prorogato il termine di scadenza per la manifestazione d’interesse previsto per le ore 13,00 del 11 Marzo 2019

Pubblicato su albo pretorio: Delibera Assemblea Consortile n. 2 del 10/01/2019. Progetto “P.I.P.P.I.”. Approvazione Avviso Pubblico per la manifestazione d’interesse delle Associazioni/Enti del territorio per la partecipazione alle giornate formative e ai laboratori. Procedura di cooprogettazione.

La manifestazione d’interesse deve pervenire entro e non oltre le ore 13,00 del 25 febbraio 2019 

 

Consulta DELIBERA

Consulta AVVISO